Perché non usare Gomma di Xantano e Gomma di Guar

Numerosi additivi sono aggiunti ai prodotti alimentari confezionati, emulsionanti, stabilizzanti, coloranti, conservanti, aromi “naturali”. Leggendo le etichette delle confezioni possiamo notare che sono ovunque. Il fatto che siano definiti di origine “naturale” non significa che siano benefici per la salute del nostro organismo.

 

Gomma di Xantano

La gomma di xantano o xantano è un polisaccaride utilizzato come additivo alimentare, sulle etichette dei prodotti alimentari confezionati è indicato con la sigla E415.

Viene prodotta da un batterio chiamato xanthomonas campestris che causa varie malattie alle piante, tra cui necrosi, cancri, macchie e ruggine, e riguardano una vasta gamma di parti delle piante tra cui foglie, steli e frutti. Tra le più comuni provoca macchie sulle foglie delle piante infette causando necrosi che danno origine a perforazioni tali da determinare delle lesioni e il distacco delle foglie.

Il batterio xanthomonas campestris per l’uso alimentare viene coltivato in un liquido a base di glucosio, saccarosio e/o lattosio (derivati generalmente da grano, mais, soia e/o latticini). Il batterio è utilizzato per fermentare il liquido zuccherino, viene successivamente purificato per estrazione con etanolo (alcol etilico) o propanolo. Poi subisce lavorazioni industriali di essiccamento e macinatura per ottenere una polvere.

Lo xantano è utilizzato comunemente nei prodotti da forno senza glutine perché ha la funzione di rendere collose le farine prive di glutine e conferire elasticità agli impasti. Si trova anche nelle caramelle e nei cioccolatini, nei salatini, chewing gum, come addensante nelle polpe di frutta, in alcuni salumi e formaggi vegan per stabilizzare i composti, nei gelati.
Trova impiego in vari settori industriali, nelle vernici per aumentare la viscosità, aggiunto alle miscele di pesticidi, nell'industria petrolifera nel processo di estrazione del petrolio.

 

La Gomma di Xantano può essere nociva all’organismo umano?

La gomma di xantano è un lassativo altamente efficiente che può causare gonfiore intestinale e diarrea. In uno studio i soggetti hanno sperimentato significativo aumento di feci con evacuazioni frequenti e flatulenza gastrointestinale.

In diversi casi è stato riscontrato che i neonati, alimentati da latte artificiale addizionato con xantano, hanno sviluppato enterocolite necrotizzante, una condizione grave in cui il rivestimento della parete intestinale muore e il tessuto si stacca.

I fattori sopra citati fanno pensare che lo xantano ha un’alta propensione per alterare il microbioma intestinale. Inoltre è comunemente contaminato con il glutine perché viene ottenuto tramite liquido zuccherino derivante dal grano, o anche da alimenti potenzialmente allergizzanti come il mais, la soia e i latticini.

 

Gomma di Guar

La gomma di guar o farina di guar è ottenuta dalla macinazione dei semi di guar, un legume (Cyanopsis tetragonaloba) che cresce soprattutto in India e Pakistan.

Per la sua caratteristica viscosità e gli effetti addensanti sugli alimenti viene largamente impiegata dall’industria alimentare, soprattutto come addensante in salse, gelati, condimenti, prodotti dietetici e bevande e pure in cosmetica in creme idratanti e prodotti per capelli. E' classificata in etichetta con la sigla E412.

Nell’alimentazione Paleo i legumi non sono concessi perché hanno la stessa capacità di arrecare danni, simili a quelli causati dai cereali, a livello gastrointestinale. Provocano gonfiore, dolore addominale, irritano le pareti di stomaco e intestino causando infiammazione e conseguente permeabilità dell’intestino, oltre a impedire l’assorbimento di nutrienti utili all'organismo.

In soggetti sensibili, anche piccole quantità possono causare sintomi spiacevoli. Come lo xantano, la gomma di guar ha un’elevata possibilità di alterare il microbioma intestinale.

 

La gomma di xantano e la gomma di guar possono essere combinate nei prodotti industriali per ottenere consistenza morbida nella margarina o nella panna acida e in prodotti a base di soia.

 

Alcuni tipi di latte di cocco contengono additivi come gomma di xantano o gomma di guar. 

Nell’elenco sotto indicato le marche utilizzabili prive di zuccheri e additivi: 


Un’alternativa è preparare il latte di cocco nella propria cucina, la praticità del prodotto confezionato è innegabile, tuttavia può essere piacevole cimentarsi nella produzione del latte di cocco.

Qui la ricetta

 

Conclusione

Gli studi suggeriscono che gli additivi alimentari possono contribuire allo sviluppo di malattie infiammatorie croniche intestinali, tra cui la colite, danneggiando la composizione del microbioma intestinale.

All’acquisto di prodotti confezionati assicuratevi che non siano presenti gomma di xantano e gomma di guar. Hanno una grande capacità di danneggiare il microbioma intestinale, ciò significa che possono contribuire a infiammazione, allergie e intolleranze alimentari.

Gomma di xantano e gomma di guar non le uso in nessuna delle mie ricette e sono da evitare, in special modo nel Protocollo Autoimmune Paleo in quanto non sono tra gli ingredienti concessi.


Ti potrebbe interessare il mio libro

ARMONIA PALEO, RICETTE PER UNA VITA SANA SECONDO NATURA

 

con Amazon

Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita. Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

(3 Voti)

Lascia un commento