Giornata della Terra: 7 consigli per rispettare l’ambiente

Il 22 aprile di ogni anno si celebra la Giornata della Terra (Earth Day in inglese), data scelta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) nel 1970 per sostenere e promuovere la conservazione delle risorse naturali della Terra, la più grande e importante manifestazione al mondo dedicata alla protezione dell’ambiente.

Possiamo tutti contribuire con qualche piccola azione:

  1. Raccolta differenziata: smaltire separatamente vetro, plastica, carta e umido per il riutilizzo dei materiali.
  2. Non abbandonare rifiuti: in montagna mi è capitato spesso di vedere rifiuti abbandonati lungo i sentieri e carte sopra i tavoli per i picnic. Una folata di vento li porta altrove inquinando l'ambiente. Al mare si vedono galleggiare bicchieri di plastica... Non abbandonate i rifiuti, l'ambiente ringrazierà.
  3. Scegliere preferibilmente e per quanto possibile prodotti da agricoltura biologica per il minore impatto ambientale delle produzioni senza uso di pesticidi. Fa bene all’ambiente e anche alla nostra salute.
  4. Utilizzare il più possibile mezzi pubblici, camminare o andare in bicicletta: sono alternative più salutari in sostituzione dell’auto e aiutano a diminuire l’inquinamento.
  5. Attenzione ai consumi dell’acqua: chiudere il rubinetto mentre ci si lava i denti, preferire la doccia al bagno, utilizzare lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico. 
  6. Riciclare il cibo: in Paleo non si butta niente, gli avanzi della cena diventano il pasto della colazione come ad esempio il Pyttipanna, un pezzo di frutto avanzato si può congelare per realizzare un gustoso gelato, avanzi di carne e pesce si trasformano insieme a verdure in insalatone miste complete.
  7. Riciclare l'abbigliamento: sempre più i negozi di abbigliamento recuperano abiti o abbigliamento intimo in cambio di un buono sconto sul capo nuovo venduto.

Qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita. Per non perdere nessun post e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

(0 Voti)

Lascia un commento