Sformato di Carne e Uova con Funghi e Zucca

Gli sformati sono ricette molto semplici e straordinariamente versatili, si mescolano alcuni ingredienti e si infornano con il vantaggio di realizzare in poco tempo molte porzioni di pasti adatti da colazione a cena.

In questo sformato ho abbinato la carne macinata di manzo a cubetti di zucca, funghi e uova, una sorta di frittatona gigante molto appetitosa. Pratico per i pranzi fuori casa, scoprirete che è ottimo anche a colazione, contiene tutto quello che occorre per iniziare la giornata con vitalità.

Sformato di Carne e Uova con Funghi e Zucca

 

Sformato di Carne e Uova con Funghi e Zucca

 

Sformato di Carne e Uova con Funghi e Zucca
Sformato di Carne e Uova con Funghi e Zucca

Clicca sulle parole di colore azzurro per informazioni sui prodotti
Ingredienti per 4-6 porzioni

Procedimento

  1. In una casseruola riscaldare l’olio di cocco con il trito di cipolla, sedano e carota. Fare appassire le verdure per 1-2 minuti poi aggiungere la carne macinata e continuare la cottura per circa 4 minuti rimestando ogni tanto. Aggiungere i cubetti di zucca e i funghi affettati, insaporire con ½ cucchiaino di sale, la salvia essiccata e il timo. Chiudere con un coperchio e continuare la cottura a fuoco basso per 7-8 minuti, rimestando ogni tanto.
  2. Sgusciare le uova in una terrina, aggiungere ½ cucchiaino di sale e sbattere bene il composto con una frusta o un frullatore a immersione.
  3. Distribuire il composto di carne e verdure in una teglia da forno (26 cm x 17) unta con olio di cocco. Versare le uova sbattute sul composto di carne e verdure.
  4. Cuocere in forno preriscaldato in modalità statica a 170°C per 45-50 minuti regolandovi col vostro forno e fino a quando la superficie dello sformato è ben rassodata e uno stecchino inserito nel centro esce quasi asciutto.
  5. Lasciare intiepidire lo sformato nella pirofila per qualche minuto, poi tagliare a quadrotti e servire.

Suggerimenti: Lo sformato si conserva in frigorifero per 2-3 giorni. E' possibile sostituire la zucca con patate dolci a pasta arancione. Nella stagione estiva si può sostituire la zucca con peperoni e zucchine.
Stagionalità: La stagione della zucca va da agosto a febbraio.  I funghi champignon sono una varietà di funghi coltivati perciò disponibili tutto l'anno.
Conservazione: La zucca acquistata intera ha una durata di parecchie settimane, una volta aperta si può conservare in frigorifero per 4-5 giorni avvolta con pellicola trasparente senza PVC.
Info: Si intuisce dal colore giallo-arancio come la polpa della zucca sia ricca di vitamina A, (il betacarotene) un potente antiossidante inibitore dei radicali liberi. Regola intestino e funzioni digestive e benché sia dolce si annovera tra gli alimenti ipocalorici poiché è costituita al 95%  di acqua. Inoltre è una fonte di minerali quali potassio, magnesio, zinco e selenio, luteina e zeaxantina antiossidanti importanti per combattere i radicali liberi e salvaguardare la vista. La zucca si può mangiare anche cruda. Nonostante l'indice glicemico elevato, la zucca ha un contenuto di zuccheri molto basso, perciò non innalza la glicemia considerando poi che è concessa anche ai diabetici. L'IG si riduce aggiungendo dei grassi o delle proteine poiché la digestione tende a rallentare e i carboidrati entrano in circolo in modo più lento.
 

Sformato di Carne e Uova con Funghi e Zucca

 

Sformato di Carne e Uova con Funghi e Zucca


Ti potrebbe interessare il mio libro

ARMONIA PALEO, RICETTE PER UNA VITA SANA SECONDO NATURA

 

con Amazon

Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita. Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

(5 Voti)

3 commenti

  • Katia
    Katia Mercoledì, 22 Febbraio 2017 22:29

    Gentilissima Morena,
    ti ringrazio infinitamente per la celere risposta.
    L'articolo che m'hai indicato è davvero rassicurante. Grazie mille.
    Grazie al tuo libro sto gradualmente passando all'alimentazione Paleo e già vedo i primi benefici.
    Un caro saluto.
    Katia Maria Sesana.

    Link al commento

  • Armonia Paleo
    Armonia Paleo Martedì, 21 Febbraio 2017 21:18

    Ciao Katia. Ho usato 10 uova di media grandezza, lo sformato è per 4-6 porzioni e la teglia da me utilizzata è molto capiente. Se preferisci puoi sostituire una parte di uova con solo albumi.
    Se sei preoccupata per il colesterolo o altri motivi, puoi leggere questo articolo http://armoniapaleo.it/paleo-ricette/uova/item/843-i-benefici-delle-uova

    Link al commento

  • Katia
    Katia Martedì, 21 Febbraio 2017 20:11

    Gentilissima Morena,
    ti disturbo perché ho un dubbio circa il numero di uova occorrenti: 10 non sono tante?
    Posso eventualmente sostituire le 10 uova con 250 ml di albumi? Così da rendere lo sformato un poco più leggero?

    Ringraziandoti per tutta la tua attività divulgativa ed informativa, nonché per il tuo magnifico libro di ricette, ti saluto caramente.

    Con stima ed affetto.
    Katia Maria Sesana

    Link al commento

Lascia un commento