Straccetti di Fegato alla Zucca

Il fegato è una delle frattaglie più cucinate, ricco di proteine, vitamine A e B, trova generalmente impiego in ricette della cucina tradizionale di varie regioni italiane ed estere.

Nella stagione autunnale possiamo ingentilire il sapore deciso del fegato con la polpa dolce della zucca e foglie di salvia profumate. La zucca conferisce dolcezza alla rusticità del fegato, trasformando il piatto in una fonte preziosa di ingredienti ricchi di proprietà nutritive che si completano a vicenda. 

Straccetti di Fegato alla Zucca
Straccetti di Fegato alla Zucca

Clicca sulle parole di colore azzurro per informazioni sui prodotti
Ingredienti per 2 porzioni

Procedimento

  1. Tagliare la zucca a cubetti di 1 cm.
  2. Tagliare il fegato a strisce lunghe circa 7-10 cm e larghe circa 3 cm.
  3. Far appassire la cipolla in metà dell’olio di cocco per 5 minuti. Aggiungere la zucca e le foglie di salvia e continuare la cottura per 10 minuti, rimestando ogni tanto.
  4. In una padella in ghisa o una padella antiaderente senza teflon, riscaldare l’olio di cocco restante e rosolare il fegato a fuoco vivace per 3-4 minuti da ogni lato. Insaporire con il sale e unire alla zucca, versare l’aceto e far evaporare a fuoco vivace per circa 1 minuto.
  5. Servire il fegato caldo con la dadolata di zucca.

Stagionalità: La stagione della zucca va da agosto a febbraio.
Conservazione: La zucca acquistata intera ha una durata di parecchie settimane, una volta aperta si può conservare in frigorifero per 4-5 giorni in un sacchetto per alimenti.
InfoIl fegato rappresenta una delle fonti alimentari più ricche di proprietà nutrizionali, oltre all'alto contenuto di vitamina B12 (cobalamina) fondamentale nella formazione dei globuli rossi e per le cellule del sistema nervoso, ricco di vitamina A, ha un'alta concentrazione di ferro e contiene tutti gli aminoacidi essenziali. Mangiare fegato è particolarmente importante nel Protocollo Autoimmune Paleo, poiché contiene nutrienti contenuti anche nelle uova, che generalmente sono escluse dalla dieta di eliminazione. Contrariamente a quello che si può pensare, il fegato non è un semplice "filtro" bensì un impianto di trasformazione, il fegato converte proteine in glucosio, converte il glucosio in glicogeno, produce trigliceridi e ha molti altri compiti, ma la sua funzione più nota è la responsabilità di rendere le tossine inerti e di trasportarle fuori per essere espulse, di solito nelle urine attraverso i reni. Il fegato quindi può contenere tossine quanto ogni altra parte dell'animale. Inoltre, il fegato non è un alimento da consumare tutti i giorni, ha un alto contenuto di vitamina A e di rame e il consumo abbondante può essere controproducente, anche se non contiene tossine. E' consigliato un consumo settimanale, preferibilmente da animali allevati al pascolo o da allevamenti biologici.
Si intuisce dal colore giallo-arancio come la polpa della zucca sia ricca di vitamina A, (il betacarotene) un potente antiossidante inibitore dei radicali liberi. Regola intestino e funzioni digestive e benché sia dolce si annovera tra gli alimenti ipocalorici poiché è costituita al 95%  di acqua. Inoltre è una fonte di minerali quali potassio, magnesio, zinco e selenio, luteina e zeaxantina antiossidanti importanti per combattere i radicali liberi e salvaguardare la vista. La zucca si può mangiare anche cruda. Nonostante l'indice glicemico elevato, la zucca ha un contenuto di zuccheri molto basso, perciò non innalza la glicemia considerando poi che è concessa anche ai diabetici. L'IG si riduce aggiungendo dei grassi o delle proteine poiché la digestione tende a rallentare e i carboidrati entrano in circolo in modo più lento. 

Straccetti di Fegato alla Zucca

Ti potrebbe interessare il mio libro

ARMONIA PALEO, RICETTE PER UNA VITA SANA SECONDO NATURA

 

con Amazon


Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, 
qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita. Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

(3 Voti)

Lascia un commento