Calamari Grigliati con Salsa Asiatica di Zenzero e Acciughe

Una ricetta con i calamari, dal sapore particolare che ci trasporta a chilometri di distanza o nelle più vicine spiagge delle vacanze. Infatti, i calamari alla griglia sono uno dei piatti più apprezzati nelle zone di mare, sia in Italia che all'estero.

I calamari per la consistenza soda della carne si prestano favorevolmente ad essere grigliati, un piatto di rapida cottura che si abbina perfettamente con la salsa gustosa e vitaminica a base di aminoacidi di cocco (sana alternativa alla salsa di soia), resa leggermente piccante dalla radice fresca di zenzero, insaporita dalle acciughe e profumata di menta e prezzemolo.

Calamari Grigliati con Salsa Asiatica di Zenzero e Acciughe
Calamari Grigliati con Salsa Asiatica di Zenzero e Acciughe

Clicca sulle parole di colore azzurro per informazioni sui prodotti
Ingredienti per 2 porzioni

Procedimento

  1. Pulire i calamari: staccare i tentacoli dalla sacca asportando insieme le interiora, estrarre la penna cartilaginosa trasparente, eliminare la pelle che ricopre il corpo (la sacca), poi tagliare la testa al di sotto degli occhi eliminando la parte superiore e conservare i tentacoli, eliminare il "becco", quindi sciacquare il corpo e il ciuffo di tentacoli in abbondante acqua corrente.
  2. Preparare la Salsa Asiatica di Zenzero e Acciughe: Lavare le foglie di menta e prezzemolo e tritare finemente con le acciughe scolate dall'olio. Sbucciare lo spicchio d’aglio e la radice di zenzero e grattugiare entrambi con l’apposita grattugia. In una ciotola mescolare il succo di lime, l’aceto di sidro di mele, gli aminoacidi di cocco. Aggiungere il trito di acciughe, menta e prezzemolo. Unire l'aglio e lo zenzero grattugiati. Mescolare bene.
  3. Praticare dei tagli superficiali sul corpo dei calamari. Con un pennello da cucina ungere i calamari con l’olio di cocco. Grigliare a fuoco basso i calamari sopra una griglia o una bistecchiera in ghisa già calda per 5-10 minuti da ogni lato (il tempo di cottura varia secondo la grandezza dei calamari).
  4. Disporre i calamari grigliati in un piatto da portata e servire caldi con la salsa asiatica di zenzero e acciughe.

Info: I calamari sono molluschi dalla carne magra, con un buon contenuto di vitamina A e sali minerali quali potassio, calcio e fosforo.
La salsa a base di aminoacidi di cocco è una sana alternativa alla salsa di soia: priva di soia, glutine, latticini. E' un condimento di colore scuro leggermente salato, indicato per marinare carne (adatta anche per la cottura al barbecue) e pesce o per condire le verdure. La quantità richiesta per insaporire è minima, quindi ha una lunga durata. 
Contiene linfa invecchiata (fermentazione naturale) di fiori di palma da cocco e sale marino. La linfa di cocco è ricca di sali minerali tra cui alto contenuto di potassio, vitamina C, 17 aminoacidi e vitamine del gruppo B. Gli aminoacidi sono essenzialmente la linfa dei fiori palma da cocco, dopo la raccolta il succo viene evaporato al sole oppure subisce un processo di fermentazione, che può richiedere fino a un anno. Gli aminoacidi sono indicati come elementi costitutivi delle proteine, perché utili a ricostruire e riparare il tessuto muscolare, migliorare la funzione del sistema nervoso e del cervello, e aumentare i livelli di energia e il sistema immunitario.
Lo zenzero è una pianta officinale originaria dell'Asia, molto utilizzato per i suoi numerosi benefici in tutta la cucina orientale per preparare piatti o bevande. Recenti studi hanno attribuito allo zenzero proprietà antitumorali, favorisce e migliora la digestione eliminando i gas intestinali, calma la nausea, allevia i dolori muscolari e delle articolazioni. Accelera la guarigione nelle malattie da raffreddamento, aiutando a sciogliere il muco e facilitando la respirazione e grazie alle proprietà antinfiammatorie aiuta a combattere il mal di gola. Produce un effetto termogenico nell'organismo rilasciando una sensazione di calore molto efficace in caso di infreddature. Lo zenzero si utilizza fresco oppure essiccato in polvere
Lo zenzero, come tutte le piante officinali, deve essere usato con cautela senza esagerare nelle quantità poiché il gingerolo, il principio attivo dello zenzero, può causare effetti collaterali, attenzione soprattutto in caso di calcoli alla cistifellea perché aumenta la secrezione biliare.

Calamari Grigliati con Salsa Asiatica di Zenzero e Acciughe

Ti potrebbe interessare il mio libro

ARMONIA PALEO, RICETTE PER UNA VITA SANA SECONDO NATURA

 

con Amazon


Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, 
qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita. Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

(2 Voti)

Lascia un commento