Tortilla Spagnola di Patate Dolci

La tortilla spagnola, nota anche come tortilla de patatas, è uno dei piatti più famosi ed apprezzati in Spagna. Vi propongo la mia speciale versione con patate dolci, senza glutine e senza latticini, squisita calda o fredda.

In Spagna è spesso servita nelle “tapas” (ampia varietà di preparazioni consumate in occasione dell'aperitivo) tagliata a cubetti come antipasto. Come tutte le frittate, è ideale per il pranzo al lavoro, si trasporta facilmente in un Lunch Box senza BPA, oppure si può utilizzare un pratico scaldavivande elettrico e in 30 minuti è possibile riscaldarla e mangiare in ufficio con la garanzia di consumare cibo sano. 

Tortilla Spagnola di Patate Dolci
Tortilla Spagnola di Patate Dolci

Clicca  sulle parole di colore azzurro per informazioni sui prodotti
Ingredienti per 2 porzioni

Procedimento

  1. Sbucciare le patate dolci con un pelapatate, poi tagliare la polpa a fettine sottili.
  2. Sbucciare e affettare finemente la cipolla. Riscaldare metà dell'olio di cocco in una padella in ghisa a fuoco medio-basso, aggiungere la cipolla e fare appassire per 1-2 minuti fino a quando è morbida. Quindi aggiungere 1 cucchiaio allo stato liquido di olio di cocco, le patate dolci e l'aglio. Abbassare la fiamma al minimo, coprire la padella con un coperchio e cuocere fino a quando le patate dolci sono tenere, circa 10-12 minuti. Ogni tanto rimestare delicatamente facendo attenzione a non rompere le patate. Le patate dovranno essere morbide e non croccanti.
  3. Nel frattempo, in una terrina sbattere le uova con una frusta a mano, insaporire con sale e pepe. Versare le patate dolci e le cipolle nel composto di uova e mescolare delicatamente per non rompere le patate.
  4. Riscaldare l’olio rimanente in una padella antiaderente senza teflon. Versare il composto di uova, patate dolci e cipolle, cuocere a fuoco medio-basso per circa 20 minuti fino a quando la base e i bordi sono dorati e il centro è per la maggior parte rassodato senza tracce di liquido.
  5. Per girare la tortilla, con una spatola sollevare leggermente la base e i bordi della tortilla, mettere un piatto o un coperchio sulla padella, quindi capovolgere. Far scivolare delicatamente la tortilla nella padella e cuocere dall’altro lato per circa 5 minuti fino a doratura.
  6. Lasciare riposare per 5 minuti, disporre la tortilla sopra un piatto da portata e tagliare in 8 spicchi.
  7. Servire la tortilla di patate dolci tiepida o fredda.

Stagionalità: Le patate dolci a pasta arancione sono disponibili tutto l'anno.
Info: Le Uova sono un'ottima fonte proteica, hanno un alto contenuto di vitamine B,  A e D, fosforo, ferro, calcio e selenio. Inoltre contengono colina, sostanza utile al cervello per l'efficienza della memoria e sono ricche di luteina e zeaxantina, carotenoidi importanti per la vista, che proteggono gli occhi dalla degenerazione maculare e riducono il rischio di sviluppare cataratta.
Evitare di consumare l'albume crudo poiché contiene avidina che legandosi alla vitamina H (biotina) ne impedisce l'assorbimento, con la cottura si risolve il problema. Per maggiori informazioni sulle uova vedi I Benefici delle Uova.
Le patate dolci (Ipomoea batatas) sono tuberi appartenenti alla famiglia delle Convolvulacee. Sono dense di nutrienti, tuttavia hanno un alto indice glicemico e dovrebbero essere limitate se si vuole perdere peso, mentre sono adatte per chi ha già raggiunto il peso desiderato e indicate per la ricarica di chi segue allenamenti intensi. L'IG si riduce aggiungendo dei grassi o delle proteine poiché la digestione tende a rallentare e i carboidrati entrano in circolo in modo più lento. Le patate dolci sono ricche di vitamina C, B6, rame, manganese e potassio. La varietà a pasta arancione contiene beta-carotene, un antiossidante utile a combattere i radicali liberi.
Note: C'è una grande differenza tra le patate bianche e le patate dolci, le patate bianche fanno parte delle solanacee con un alto contenuto di antinutrienti, lectine e glicoalcaloidi che possono aumentare la permeabilità intestinale (leaky gut) e sono da evitare per chi soffre di una malattia autoimmune, inoltre hanno un indice glicemico maggiore delle patate dolci.
Le patate dolci (Ipomoea batatas) appartengono alla famiglia delle Convolvulacee, hanno una quantità inferiore di antinutrienti rispetto alle patate bianche, un indice glicemico più basso e una quantità inferiore di amidi, perciò sono una scelta più sana delle patate bianche.

Tortilla Spagnola di Patate Dolci

Ti potrebbe interessare il mio libro

ARMONIA PALEO, RICETTE PER UNA VITA SANA SECONDO NATURA

 

con Amazon

Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita. Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

(3 Voti)

Lascia un commento