Cavoletti di Bruxelles e Scalogni Brasati

I cavoletti o cavolini di Bruxelles sono i germogli di una varietà di Brassica oleracea, appartenente alla grande famiglia dei cavoli, ma a differenza delle altre varietà di cavoli, i cavolini di Bruxelles crescono lungo il fusto della pianta.

Originari del Belgio sono coltivati soprattutto nel nord Europa poiché, per crescere, hanno necessità di un clima freddo. Si possono cucinare in vario modo, li ho brasati con gli scalogni per un contorno gustoso e saporito, adatto per accompagnare i piatti invernali.


Cavoletti di Bruxelles e Scalogni Brasati

Clicca sulle parole di colore azzurro per informazioni sui prodotti
Ingredienti per 3-4 porzioni

Procedimento

  1. Mondare i cavolini di Bruxelles: rimuovere eventuali foglie esterne rovinate e tagliare la parte finale del gambo poi lavare. Tagliare i cavolini più grandi a metà e lasciare interi quelli di piccola dimensione.
  2. In un ampio tegame rosolare i cavoletti di Bruxelles e gli scalogni sbucciati con l'olio di cocco e il rosmarino tritato.
  3. Insaporire con il sale e aggiungere il brodo vegetale, abbassare il fuoco e cuocere per 15 minuti, fino a quando le verdure saranno morbide e il sugo di cottura ristretto.
  4. Servire.

Suggerimenti: Gli scalogni si possono sostituire con cipolline borettane fresche. 
Stagionalità: I Cavolini di Bruxelles sono disponibili da dicembre a marzo.
Info: I Cavolini di Bruxelles sono i germogli di una varietà di Brassica oleracea, appartenente alla grande famiglia dei cavoli, ma a differenza delle altre varietà di cavoli, i cavolini di Bruxelles crescono lungo il fusto della pianta. Originari del Belgio sono coltivati soprattutto nel nord Europa poiché, per crescere, hanno necessità di un clima freddo. I cavolini contengono una buona quota di vitamina C, vitamina K e, per il contenuto di antiossidanti, sono considerati utili per la prevenzione dei tumori.

Cavoletti di Bruxelles e Scalogni Brasati
Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, 
qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita. Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

(1 Vota)

Lascia un commento