Caponata di Carciofi

I carciofi sono squisiti e fanno bene alla salute. La caponata di carciofi è un tipico contorno siciliano della stagione invernale, i carciofi sostituiscono le melanzane della più nota versione estiva.

Se avrete la pazienza di attendere a gustarla il giorno successivo alla preparazione, potrete meglio apprezzare tutti i sapori che si sprigionano da questo piatto gustoso che ha il carciofo come protagonista, un modo piacevole per migliorare la salute di fegato e intestino.

Caponata di Carciofi

Caponata di Carciofi
Caponata di Carciofi

Clicca sulle parole di colore azzurro per informazioni sui prodotti
Ingredienti per 2 porzioni

Procedimento

  1. Mettere in una ciotola i capperi e coprire con acqua, lasciare a dissalare per 10-15 minuti.
  2. Pulire i carciofi: tagliare il gambo, eliminare la parte finale più dura, conservare la parte vicina al fiore e pelare molto bene togliendo lo strato superficiale. Eliminare dai carciofi le foglie esterne più dure, tagliare la parte superiore per circa 3 cm, tagliare a metà i carciofi e togliere il fieno interno, quindi tagliare a spicchi. Mettere i carciofi e i gambi in una terrina con acqua fredda acidulata con la spremuta di ½ limone per non farli annerire. Lasciare i carciofi nell'acqua acidulata per 30 minuti.
  3. Tagliare i gambi di sedano a pezzetti dello spessore di circa 1 cm. Sbollentare il sedano in acqua bollente per 3-4 minuti, scolare e tenere da parte.
  4. Immergere i carciofi in acqua bollente e cuocere per 5 minuti, scolare e tenere da parte.
  5. Affettare lo scalogno o la cipolla e fare appassire in una casseruola con l’olio extravergine di oliva. Aggiungere i capperi dissalati, le olive tagliate a metà e i pinoli. Unire il sedano e i carciofi, aggiungere il brodo, insaporire con il sale, mescolare e cuocere a fuoco moderato per 20 minuti. Al termine cottura versare l'aceto di mele, alzare la fiamma e far evaporare. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire.
  6. Servire tiepida.

Suggerimenti: Nella pulizia dei carciofi indossare un paio di guanti per evitare di sporcare le mani, poiché i carciofi macchiano la pelle. 
Stagionalità: I carciofi sono presenti sul mercato da dicembre a maggio.
Info: I carciofi sono ricchi di sali minerali quali ferro, potassio, calcio, fosforo, magnesio, vitamine del gruppo B, vitamina C e K. Hanno un alto contenuto di fibre utili per il buon funzionamento dell'intestino, contengono betacarotene, flavonoidi e cinarina con proprietà ritenute epatoprotettive, in grado di favorire la diuresi e la secrezione biliare. I carciofi stimolano la buona nutrizione dei batteri intestinali utili a mantenere la buona salute della flora intestinale.

Caponata di Carciofi

 

Ti potrebbe interessare il mio libro

ARMONIA PALEO, RICETTE PER UNA VITA SANA SECONDO NATURA

 

con Macrolibrarsi

 

Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita. Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook

(3 Voti)