Toast di Patate Dolci

Una delle ultime tendenze culinarie sono i Toast di Patate Dolci, una sana alternativa senza glutine al pane tostato. La tecnica è molto semplice, invece di usare il pane si affettano le patate dolci e dopo averle cotte si usano come base per vari condimenti.

Alcuni utilizzano il tostapane, ma trovo che la cottura ottimale per le patate dolci sia in forno. Tuttavia, in mancanza del forno si può usare il tostapane oppure si può utilizzare per riscaldare velocemente le fette di patate dolci già cotte. Incredibilmente facili da realizzare e si possono farcire secondo gli ingredienti a disposizione, i propri gusti e la personale creatività. I toast di patate dolci non si spezzano e si possono afferrare comodamente con le mani, adatti come snack o da servire come originale antipasto per stupire gli ospiti, ideali per chi è intollerante al glutine. 

Toast di Patate Dolci
Toast di Patate Dolci

Clicca  sulle parole di colore azzurro per informazioni
Ingredienti

  • Patate dolci a pasta arancione

Condimenti utilizzabili per varie combinazioni

Procedimento

  1. Lavare bene le patate dolci con una spazzola per verdure. Asciugare e tagliare a fette longitudinali spesse circa 1 cm. Per ottenere delle fette perfette suggerisco di utilizzare un buon coltello da chef
  2. Disporre le fette di patate dolci sopra la leccarda del forno foderata con carta da forno senza ftalati. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C in modalità statica per circa 15 minuti, o fino a quando le patate sono morbide ma non completamente cotte.
  3. Togliere dal forno e lasciare raffreddare completamente. A questo punto è possibile farcire le patate dolci con i condimenti preferiti.
  4. Per riscaldare le patate dolci è possibile utilizzare un tostapane: Inserire le fette di patata dolce, precedentemente cotte in forno, nel tostapane e cuocere per 4-5 minuti da ogni lato o fino a quando si formano delle bolle facendo attenzione a non bruciarle. La quantità di tempo dipenderà dal tostapane.
  5. Farcire le fette di patate dolci e servire.

Suggerimenti: Le fette cotte di patate dolci rimaste, prive di farciture, si conservano in un contenitore ermetico nel frigorifero per 3-4 giorni. Per riscaldarle inserire nel tostapane, oppure in una padella antiaderente o nel forno per pochi minuti, e farcire con carne, pesce o uova.
Tendenzialmente le patate dolci si consumano maggiormente in autunno-inverno, perciò è consigliabile utilizzare verdure e frutta presenti in queste stagioni. 
Stagionalità: Le patate dolci a pasta arancione sono disponibili tutto l'anno.
Info: Le patate dolci (Ipomoea batatas) sono tuberi appartenenti alla famiglia delle Convolvulacee. Sono dense di nutrienti, tuttavia hanno un alto indice glicemico e dovrebbero essere limitate se si vuole perdere peso, mentre sono adatte per chi ha già raggiunto il peso desiderato e indicate per la ricarica di chi segue allenamenti intensi. L'IG si riduce aggiungendo dei grassi o delle proteine poiché la digestione tende a rallentare e i carboidrati entrano in circolo in modo più lento. Le patate dolci sono ricche di vitamina C, B6, rame, manganese e potassio. La varietà a pasta arancione contiene beta-carotene, un antiossidante utile a combattere i radicali liberi.
Note: C'è una grande differenza tra le patate bianche e le patate dolci, le patate bianche fanno parte delle solanacee con un alto contenuto di antinutrienti, lectine e glicoalcaloidi che possono aumentare la permeabilità intestinale (leaky gut) e sono da evitare per chi soffre di una malattia autoimmune, inoltre hanno un indice glicemico maggiore delle patate dolci.
Le patate dolci (Ipomoea batatas) appartengono alla famiglia delle Convolvulacee, hanno una quantità inferiore di antinutrienti rispetto alle patate bianche, un indice glicemico più basso e una quantità inferiore di amidi, perciò sono una scelta più sana delle patate bianche


Di seguito 8 versioni tra salate e dolci, di cui 4 valide per il Protocollo Autoimmune Paleo, semplici e sfiziose da gustare come spuntino o in occasione di un aperitivo con gli amici. 

 Toast di Patate Dolci

Sul tagliere, dall'alto: 

Clicca  sulle parole di colore azzurro per informazioni sui prodotti

  1. Avocado, uova sode, paprika 
  2. Avocado, salmone selvaggio affumicato, cipolla rossa, aneto
  3. Burro di anacardi (qui la ricetta), kiwi, scaglie di cioccolato fondente
  4. Crema di Mandorle, pera, gherigli di noce

Procedimento

  1. In una ciotola schiacciare la polpa di avocado con qualche goccia di succo di limone spremuto. Rassodare le uova sode per 9 minuti, sgusciare e tagliare a fette. Farcire le fette di patate dolci: stendere uno strato di avocado sulle fette di patate dolci, adagiare le fette di uova sode e cospargere con la paprika.
  2. In una ciotola schiacciare la polpa di avocado con qualche goccia di succo di limone spremuto. Farcire le fette di patate dolci: stendere uno strato di avocado sulle fette di patate dolci, adagiare le fette di salmone selvaggio affumicato, disporre qualche rondella di cipolla e barbe di aneto.
  3. Stendere uno strato di burro di anacardi sulle fette di patate dolci, adagiare alcune fettine di kiwi e cospargere con scaglie di cioccolato fondente.
  4. Stendere uno strato di crema di mandorle sulle fette di patate dolci, adagiare alcune fettine di pera e cospargere con gherigli di noce frantumati.  

Toast di Patate Dolci

Versioni valide per il Protocollo Autoimmune Paleo

Sul tagliere, dall'alto: 

Clicca  sulle parole di colore azzurro per informazioni sui prodotti

  1. Salsa verde (qui la ricetta), bollito di manzo, carote julienne, prezzemolo tritato
  2. Merluzzo cotto, cipolla rossa, capperi, prezzemolo tritato
  3. Crema di chufa (qui la ricetta), banana, una goccia di miele di acaciacannella in polvere 
  4. Crema di chufa (qui la ricetta), mela, chips di cocco

 Procedimento

  1. Stendere uno strato di salsa verde sulle fette di patate dolci, adagiare dei pezzetti di bollito di manzo, alcune carote julienne e cospargere con prezzemolo tritato.
  2. Adagiare uno strato di merluzzo lessato o cotto a vapore sulle fette di patate dolci, disporre alcune rondelle di cipolla, qualche cappero dissalato e cospargere con prezzemolo tritato.
  3. Stendere uno strato di crema di chufa sulle fette di patate dolci, adagiare alcune rondelle di banana, una goccia di miele e cospargere con cannella in polvere.
  4. Stendere uno strato di crema di chufa sulle fette di patate dolci, adagiare alcune fettine di mela e cospargere con chips di cocco.

 



Ti potrebbe interessare il mio libro

ARMONIA PALEO, RICETTE PER UNA VITA SANA SECONDO NATURA

 

Le mie ricette sono basate sulle linee guida Paleo, qui scopri di più sulla mia alimentazione e il mio stile di vita. Per non perdere nessuna ricetta e ricevere gli aggiornamenti continua a seguirmi anche sulla pagina Facebook 

(10 Voti)

Lascia un commento

Ogni commento sarà controllato prima della sua pubblicazione.